Influencer Marketing Virality

VIRALITY BLOG

Trova Nuove Collaborazioni! Fai Crescere al meglio il tuo account Instagram ❤️

Guadagna Grazie A Virality

Leggi La Guida!

Scopri se l'Influencer Marketing è la scelta giusta per il tuo Brand.

Lato azienda, l’influencer marketing Instagram è ancora un mondo da scoprire. Una breve guida per trovare i giusti influencer per la tua campagna di marketing

Se hai già attivato delle campagne di marketing digitale, certo conoscerai un trend in crescita nel campo, ovvero l’influencer marketing Instagram. Se hai intenzione di iniziare a lavorare con influencer professionisti per raggiungere importanti obiettivi, Instagram è un ottimo punto di partenza per selezionarli.

In questo articolo ti aiuteremo a comprendere esattamente come puoi sfruttare Instagram influencer marketing e come eseguire la tua prima campagna sulla piattaforma social più amata degli ultimi anni.

Perché fare influencer marketing Instagram?

La grande domanda è: perché Instagram per l’influencer marketing e non Facebook, Twitter, YouTube o altre piattaforme social? Non sono altrettanto efficaci per raggiungere il medesimo obiettivo?

La verità è che, sebbene queste altre piattaforme possano essere utili, nessuna di queste risulta essere paragonabile ad Instagram.

Con oltre 1 miliardo di utenti attivi mensilmente, Instagram è diventata un vero e proprio strumento di social media marketing utile a raggiungere il proprio target di riferimento. Anche se la base di utenti iscritti risulta essere la metà rispetto a Facebook, su Instagram si tende ad essere più reattivi, coinvolti ed interattivi. Questo, ovviamente, rende la piattaforma strumento più efficace per tutti quei brand che hanno la necessità di mostrare i propri valori e messaggi aziendali.

Uno studio di Quintly ha rilevato che, nonostante in questi ultimi mesi l’engagement risulta essere decisamente in calo, Instagram ha un tasso di interazione molto più alto rispetto a tutte le altre piattaforme social esistenti. Altro dato interessante è che il 65% dei post in feed con migliori prestazioni sono quelli che promuovono prodotti. Questo la dice lunga su come la follower base di utenti presenti sulla piattaforma risponda positivamente ai messaggi sponsorizzati. Il pubblico, infatti, non sembra avere problemi ad interagire con post in cui altri utenti, come influencer o brand, stanno promuovendo beni o servizi.

Scopri come aumentare l’engagement delle tue storie Instagram.

Quello appena descritto è anche il motivo per cui gli stessi influencer sembrano amare la piattaforma e lo reputano uno strumento imprescindibile per il proprio lavoro. In un sondaggio condotto da Hashoff su una base di 150.000 influencer, il 91,9% ha dichiarato di aver scelto Instagram come piattaforma base per svolgere la professione. Solo il 2,7% degli stessi ha scelto Facebook e la stessa percentuale YouTube.

Infine, un ulteriore sondaggio condotto da Bloglovin dedicato ai micro-influencer ha eletto ancora una volta Instagram come il social network preferito per l’influencer marketing. Il 59% degli intervistati ha affermato che la piattaforma è la più efficace per coinvolgere il proprio target di riferimento con successo.

Influencer Instagram marketing: come iniziare

Come abbiamo visto dai dati degli ultimi sondaggi in materia influencer marketing, Instagram sembra essere la piattaforma più efficace per lavorare con professionisti “influenzatori” e, per questo motivo, di seguito ti forniremo alcuni suggerimenti essenziali da tenere in considerazione prima di lanciare la tua campagna.

Imposta obiettivi chiari e KPI

Prima di iniziare una qualsiasi campagna di marketing, sia essa digitale o tradizionale, c’è una cosa che ti deve essere chiara: qual è il risultato atteso? È fondamentale saper rispondere a questa domanda, perché sarà la base per costituire tutto il resto.

Ci sono alcune domande che dovresti assolutamente farti e senza le risposte non è consigliato nemmeno partire, in quanto non si avrebbero poi dei risultati comprensibili e misurabili.

Prenditi tutto il tempo necessario e chiediti quali sono i tuoi obiettivi:

  • Vuoi aumentare la brand awareness?
  • Vuoi promuovere il lancio di un nuovo prodotto o servizio?
  • Vuoi ottenere più traffico al tuo sito web o landing page?
  • Vuoi aumentare le vendite?

Qualunque sia l’obiettivo finale devi definirlo chiaramente in modo da comprendere le mosse da effettuare nella tua campagna di influencer marketing Instagram. Per esempio, avere un obiettivo ti aiuterà a capire che tipo di metriche saranno rilevanti. Se quello che desideri è migliorare l’awareness del marchio allora dovrai saper misurare la copertura, le impression, l’engagement e così via dicendo.

Detto questo dovresti anche dare un’occhiata a come i tuoi competitor stanno misurando i risultati delle loro campagne. Questo ti aiuterà ad avere un’idea più precisa sulle metriche da tenere in considerazione.

Secondo Linqia, l’engagement è il dato più utilizzato per misurare le performance nell’influencer marketing. Ricorda però che anche i clic, le impression, le conversioni e la copertura sono dati molto importanti da analizzare.

Cerca i giusti influencer

Una volta determinate le aspettative che si desiderano ottenere da una campagna, puoi iniziare con il processo di definizione ed identificazione dei tuoi influencer ideali.

Quali sono gli utenti più attivi nel tuo settore? Chi crea contenuti buoni correlati al tuo marchio o comunque al tuo business? Chi saranno le persone in grado di aiutarti a raggiungere gli obiettivi prefissati con successo?

influencer di successo in Italia

Di seguito alcuni fattori che dovresti prendere in considerazione quando definisci il tuo influencer-tipo:

  • Nicchia: considera la nicchia o la loro area di specializzazione. Quali argomenti normalmente vengono coperti? Individuarlo è essenziale per la creazione di contenuti autentici, seppur promozionali, che non si discostino dagli argomenti classici ed in genere trattati sul profilo dell’influencer selezionato;
  • Portata: considera la portata del tuo influencer in base al tuo obiettivo. Se desideri aumentare la tua brand awareness, un influencer con una follower base rilevante è una buona opzione. Se invece desideri un maggior engagement puoi pensare a dei micro-influencer;
  • Tono di voce: che tipo di Tone of Voice dovrebbe avere il tuo influencer? Vuoi che siano più seri e professionali oppure più easy e amichevoli? Forse preferiresti lavorare con un influencer simpatico che fa spesso battute? Considera tutto questo in base a ciò che il tuo pubblico di destinazione vorrebbe vedere e leggere;
  • Engagement rate: anche se scegli di lavorare con influencer dall’alta follower base, assicurati che possano generare livelli di engagement significativi. Non è raro che ci siano falsi influencer con i numeri truccati, ecco perché dovresti definire un engagement rate minimo che il tuo influencer dovrebbe essere in grado di mantenere. Per farlo puoi utilizzare strumenti come Instagram Money Calculator.

Dopo aver definito tutti questi fattori puoi iniziare la vera ricerca. Esistono diversi strumenti che sono veri e propri punti di incontro tra domanda ed offerta. L’utilizzo di questi tool online ti può aiutare a semplificare (non di poco) il lavoro.

Influence.co, per esempio, è una valida opzione per trovare influencer Instagram. Questa piattaforma ti consente di condurre una ricerca di influencer in base alla categoria e puoi anche filtrare i risultati in base alla geolocalizzazione e al numero di follower.

Utilizzando la funzione di ricerca avanzata è anche possibile restringere ulteriormente la ricerca in base al sesso, al tasso di engagement e all’età dell’influencer. Inoltre, esiste un filtro che può aiutarti a trovare gli influencer adatti al tuo budget.

Grin è un’altra opzione per aiutarti nella ricerca. Puoi iniziare semplicemente utilizzando una parola chiave pertinente e da qui avrai la possibilità di filtrare la tua ricerca in base a metriche come posizione, domain authority e così via dicendo. Questo può esserti molto utile se hai bisogno di Instagram influencer che hanno un loro blog o sito web per l’esecuzione di campagne multicanale.

Definisci la collaborazione

Dopo aver deciso con quali influencer lavorerai, eccoti al momento di definire tutti gli step di collaborazione. Questo sarà una garanzia per te che la campagna funzioni correttamente e senza alcun tipo di intoppo.

Ecco alcuni punti che non dovrebbero assolutamente mancare nel contratto di partnership:

  • Tempistiche: assicurati di comunicare chiaramente scadenze e tempistiche;
  • Produzione di contenuti: dovresti prendere un accordo sulle tipologie di contenuti da produrre per la tua campagna. Cosa ti aspetti dai tuoi influencer? Che tipo di foto / video desideri da loro? Vuoi che le foto raffigurino il tuo prodotto o vuoi che raccontino una storia? Qualunque sia la tua aspettativa dovresti comunicarla in anticipo, insieme al numero di contenuti da produrre;
  • Diritti di utilizzo: altra considerazione è quella del diritto di utilizzo dei contenuti dopo la campagna. Se si prevede di utilizzare il contenuto per ADS sui social media, testimonianze sul sito web o altro è fondamentale richiederne il diritto di utilizzo, pur lasciando la proprietà all’influencer;
  • Pagamento: un influencer, per fare il suo lavoro, deve essere pagato. Questo fattore spesso non si riesce a considerare a fondo prima di iniziare una campagna, ma è importante darsi un budget e concordare il pagamento, sia esso forfettario o a performance. Se alcuni micro-influencer potrebbero accettare di promuovere i tuoi prodotti in scambio merce, evita di darlo per scontato. Sii sempre pronto ad offrire denaro, perché alla fine si tratta pur sempre di lavoro.

Instagram influencer marketing: esempi di campagne di successo

Ora che ti abbiamo fornito un’infarinatura di base, ecco alcune campagne influencer marketing Instagram di successo da cui prendere ispirazione.

Alpro e Kate Spires

Alpro desiderava promuovere i suoi prodotti e farsi conoscere su un mercato più ampio, per questo ha instaurato una campagna con la modella Kate Spires. L’influencer posta regolarmente contenuti relativi a moda, lifestyle, food e per questo è stata la scelta ideale per il raggiungimento dell’obiettivo, attraverso una partnership coerente ed abbinata al suo feed Instagram.

Per Alpro ha creato un post in cui il prodotto è posizionato strategicamente nel mezzo di una colazione. Aggiunge elementi come fiori e biancheria da tavola per mantenere la coerenza con la sua solita timeline Instagram. Si è anche occupata di raccontare la sua colazione, dando così maggior valore al prodotto Alpro. Ecco il post in questione:

influencer marketing Instagram

Killer tip: assicurati che il tuo influencer mostri il tuo prodotto in un’estetica che sia perfettamente integrato all’interno del suo feed.

Glossier e GlamOnGlam

Glossier è un brand molto noto per la collaborazione con micro-influencer e perché è in grado di trasformare i consumatori in fedeli brand ambassador. Uno dei micro-influencer con cui collaborano è l’utente GlamOnGlam, con poco meno di 10.000 follower (scopri come fare più di 100 follower al giorno su Instagram).

instagram influencer marketing

Lei stessa crea regolarmente post in cui mostra i prodotti Glossier e ne parla. A volte fornisce recensioni, mentre altra offre anche codici sconto. Una partnership sul lungo periodo che sembra ben funzionare.

Oral-B e La Sottile Linea Rosa

Indossa il tuo miglior sorriso e ti sentirai già meglio. Un sorriso per te stessa per guardarti allo specchio e vederti bella. Un sorriso per gli altri perché praticare a casaccio gesti di gentilezza fa bene agli altri e fa bene al nostro cuore. Un sorriso perché ogni giorno c’è un motivo per cui essere felici […].

instagram marketing influencer

Oral-B ha di recente instaurato una partnership con @lasottilelinearosa, aka Francesca, lifestyle influencer italiana. Anche in questo caso parliamo di un target centrato, di un feed coerente e di un tono di voce che ben si addice a quello dell’influencer, ma che si sposa all’idea di promuovere lo spazzolino elettrico del brand all’interno di una particolare nicchia.

Se vuoi partecipare alle campagne di Virality e cominciare a collaborare con brand e aziende, iscriviti al nostro gruppo privato e alla nostra app gratuita.

Conclusioni

Quelli da noi descritti oggi sono solo alcuni degli elementi e dei suggerimenti essenziali che possono aiutarti a realizzare con successo la tua prima campagna di influencer marketing Instagram. Come puoi vedere il lavoro da fare non è certo poco, ma vedrai che con il tempo (ed il giusto influencer) i tuoi investimenti saranno ampiamente ripagati.

Virality

Entra Nel Gruppo Privato Facebook

Ogni settimana Tips su: aumentare Follower, migliorare engagement e le tue insight.

Riceverai anche la nostra guida completa per ottenere il massimo da Instagram

Virality S.R.L. | P.IVA: 03674781202 | C.F. 03674781202 | REA: BO - 537872 | C.S. 11.764,71 (I.V.) | Via Isonzo 55 | Casalecchio di Reno | Bologna | Italia | Privacy Policy