Virality

Guadagna Con le Tue Passioni e Creatività

Nell'ultimo anno abbiamo aiutato e formato centinaia di persone a crescere su Instagram e a gestire le proprie campagne di Influencer Marketing. Iscriviti GRATIS e ricevi subito PDF, accesso al gruppo chiuso e contenuti premium via email.

Caro Instagrammer, oggi vedremo insieme alcune delle nuove funzioni Instagram 2019.

All’inizio dell’anno abbiamo visto quali saranno i trend strategici e creativi previsti per il 2019 del nostro social preferito.

Ora vediamo quali sono le novità Instagram annunciate da Mark Zuckerberg e il suo team durante F8 del mese passato.

Il profilo da Creator, una nuovissima camera per le Instagram Stories e l’adesivo per le donazioni sempre sulle Instagram Stories.

Inoltre, gli influencer saranno in grado di taggare direttamente i prodotti di un brand sui loro post, e questa estate chiunque sarà in grado di progettare e creare i propri filtri AR per Instagram.

Ma il più grande aggiornamento di Instagram del 2019 non porta nulla di nuovo, anzi, rimuove uno dei valori più intrinsechi dell’applicazione in questione: i Like.

Sì, è proprio così, Instagram sta iniziando a testare ufficialmente come nascondere la visibilità del numero dei like.

Continua a leggere per saperne di più su tutti gli eccitanti aggiornamenti Instagram annunciati al #F82019, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori di Facebook.

Nuove funzioni Instagram 2019: Create Mode

Con oltre 500 milioni di utenti attivi tutti i giorni sulle Instagram Stories, non sorprende che alcune delle nuove funzioni più eccitanti siano dedicate proprio ad esse. 

La prima novità: un design innovativo della fotocamera e una nuova modalità di quest’ultima chiamata “Create Mode”.

Secondo Adam Mosseri, dirigente Instagram, la nuova fotocamera includerà un commutatore di modalità semicircolare, che renderà più facile trovare gli strumenti creativi che tutti conosciamo e amiamo!

nuove funzioni instagram 2019: lo shopping direttamente su instagram

Ad esempio, quando sei in Modalità Fotocamera, puoi scorrere verso destra per accedere alle diverse opzioni di ripresa, come Boomerang, Superzoom e Rewind.

Scorrendo verso sinistra, invece, troverai tutti gli strumenti creativi delle Instagram Stories, come adesivi, GIF, opzione testo e altro ancora.

Arriva anche la nuova modalità di creazione chiamata Create Mode che consente agli utenti di creare Storie senza dover caricare prima una foto o un video.

Ottimo per chi vuole condividere con i propri follower prevalentemente Stories di testo o sondaggio. 

Nuove funzioni Instagram 2019: nuovo adesivo per le donazioni

Instagram sta lanciando un nuovo adesivo per le donazioni sulle Instagram Stories che permetterà alle persone di raccogliere fondi per le organizzazioni non profit all’interno dell’applicazione stessa.

Come con gli altri adesivi, per utilizzare questa nuova funzione, è sufficiente aprire la fotocamera, scattare o caricare una foto ed inserire l’adesivo di donazione.

A quel punto apparirà un elenco di organizzazioni non profit dal quale scegliere quella che si preferisce e personalizzare a proprio piacimento il look della Storia.

Una volta online, facendo Swipe Up sulla propria Storia si potrà vedere l’importo totale raccolto – secondo Instagram, il 100% del denaro viene indirizzato al non profit scelto. 

Nuove funzioni Instagram 2019: profilo Creator

Stanno emergendo sempre più dettagli sul nuovo “profilo Creator” di Instagram, e la domanda sorge spontanea: conviene o non conviene?

Come i profili aziendali, i profili Creator avranno accesso ad una serie di funzioni esclusive e analisi approfondite, ma ci sono anche delle importanti differenze tra le due tipologie.

Ad esempio, anche se i profili Creator saranno sempre in grado di accedere ai loro Insight direttamente dall’applicazione in questione, avranno accesso a Instagram Creator Studio su desktop con una vasta gamma di metriche di analisi.

Il nuovo profilo Creator consentirà agli influencer di definire il loro metodo di contatto “preferito”, che si tratti di posta elettronica, SMS, chiamata o DM.

I Creator avranno più opzioni di filtraggio DM, che consentiranno loro di dare priorità ai messaggi di brand e amici o di classificarli in base alla rilevanza, per non perdere di vista messaggi e richieste importanti.

Offrendo agli utenti un maggiore controllo sul modo in cui vengono contattati, questi, soprattutto se influencer, saranno in grado di filtrare i messaggi “a freddo” e dedicare più tempo a interagire in modo significativo con i brand con cui preferiscono lavorare.

Anche se molte delle nuove funzionalità offerte ai profili Creator di Instagram sono allettanti, ci sono alcuni aspetti negativi nel fare il passaggio. 

Ad esempio, questi nuovi profili non saranno collegati all’API di Instagram, il che significa che non saranno in grado di pianificare automaticamente i post su Instagram o di utilizzare strumenti di analisi di terze parti.

Si dice anche che i nuovi profili saranno disponibili solo per gli influencer che hanno raggiunto uno specifico standard, simile al limite di follower di 10K per l’accesso alla funzione Swipe Up nelle Stories.

Nuove funzioni Instagram 2019: Instagram Shoppable 2.0

Finora, solo le aziende hanno potuto sfruttare i tag per lo shopping per vendere prodotti utilizzando la nuova funzione di verifica in-app di Instagram.

Ora, personaggi pubblici, content creator, atleti, editori e artisti avranno accesso alla funzione, che permetterà loro di taggare gli articoli sui loro contenuti e consentire ai follower di acquistare immediatamente quegli articoli all’interno dell’app.

Che cosa comporta questo per l’influencer marketing? Un boost di investimenti!

Ad oggi gli influencer non hanno un modo “diretto” per vendere prodotti su Instagram, possono solo chiedere ai loro follower di fare clic sul link in Bio o Swipe Up sulle Instagram Stories.

Tuttavia, senza la possibilità di taggare effettivamente i prodotti nei loro post, qualsiasi vendita generata deve avvenire al di fuori dell’app Instagram.

Ora, con questa nuova funzione, gli influencer potranno agire come dei veri e propri per i brand che rappresentano, “guidando” gli acquisti direttamente su Instagram.

Resta da vedere in che modo questa nuova funzione Instagram 2019 condizionerà il modo in cui influencer e aziende lavorano insieme sulle campagne.

Al momento, la funzione è disponibile solo per un piccolo gruppo di personaggi pubblici, tra cui Chiara Ferragni, Kim Kardashian, Ronnie Fieg e altri.

Nuove funzioni Instagram 2019: filtri AR personalizzati

Presto chiunque sarà in grado di creare i propri filtri AR per le Instagram Stories.

Uno degli annunci più importanti della conferenza F8 di quest’anno è che lo Studio Spark AR di Facebook (il software che i brand e i designer utilizzano per creare i filtri AR per le Instagram Stories) sarà presto disponibile per tutti.

Ad oggi, solo designer e brand selezionati hanno avuto la possibilità di creare i loro filtri AR personalizzati per le Instagram Stories. 

Ma ora che Facebook ha aperto Spark AR a più piattaforme e sviluppatori, ci aspettiamo di vedere molti più brand e aziende buttarsi sugli effetti AR.

Gli effetti AR personalizzati hanno già dimostrato di avere un successo enorme su Instagram.

Infatti, secondo Zuckerberg, solo nell’ultimo anno più di un miliardo di persone hanno usato gli effetti Spark AR su app tra cui Instagram, Facebook, Messenger e Portal.

Le possibilità creative che questa novità porterà, soprattutto ad aziende e business, saranno numerosi.

Ad esempio, se sei un brand di cosmetici, puoi creare un filtro AR per consentire ai tuoi follower di “provare” i tuoi prodotti, come ha fatto Kylie Cosmetics con il filtro Lip Kit di Kylie.

Abbiamo anche visto brand di moda come Off-White utilizzare filtri AR per consentire ai loro follower di “provare” i prodotti della loro collezione.

I filtri AR possono essere anche un forte catalizzatore di engagement perché per accedere al filtro gli utenti devono per forza seguire il brand e le sue Instagram Stories.

Nuove funzioni Instagram 2019: il test dei like nascosti 

All’inizio di questo mese, hanno iniziato a circolare online delle immagini che rivelavano la nuova funzionalità Instagram che nasconde il numero dei like.

Un portavoce di Instagram ha rapidamente dissipato le voci, dicendo: “Al momento non stiamo testando affatto questa funzione, ma esplorare modi per ridurre la pressione dei numeri su Instagram è qualcosa a cui pensiamo sempre.”

Invece, a quanto pare, non solo Instagram sta testando *ufficialmente* la nuova funzionalità, ma ha già avviato una versione beta di testing in Canada.

Secondo Adam Mosseri, la nuova funzionalità fa parte dell’obiettivo di Facebook di rendere i social media un ambiente meno “pressurizzato”.

“Vogliamo che le persone si preoccupino un po’ meno del numero di like su Instagram, e un po’ più sul contatto con le persone a cui tengono veramente”, ha aggiunto Mosseri.

“Mentre scorri il feed, non appaiono numeri di like. Puoi vedere chi ha messo mi piace ad una foto o un video, puoi scorrere tutti i nomi, se hai tempo puoi aggiungerli tu stesso, il proprietario del post può vedere a quante persone è piaciuta la foto ma solo in un secondo passaggio.”

Questo, ovviamente, rappresenta un enorme cambiamento per Instagram e i suoi utenti.

 Il numero di like che ottiene un post, pur non essendo la migliore misura di “successo”, è stato a lungo una sorta di status symbol sulla piattaforma.

Nascondere questo numero sembra una decisione presa esclusivamente per aiutare gli utenti a condividere contenuti più autentici senza essere coinvolti nella “gara dei like”.

Durante il suo intervento, Zuckerberg ha affermato: “Vogliamo che gli utenti siano meno interessati al numero di post che piace e si concentrino maggiormente sulla connessione con altre persone”.

Sarà interessante vedere come le persone saranno ricettive verso questa nuova caratteristica – se la versione prova andrà secondo i piani, non vedremo mai più un altro uovo da record.

Nuove funzioni Instagram 2019: “Modalità Away” e altri test per combattere il bullismo

Facebook ha anche annunciato che sta testando diverse nuove funzionalità per combattere il bullismo.

Adam Mosseri ha spiegato che alcune di queste funzionalità “potrebbero non vedere mai la luce del giorno”, sottolineando però che Instagram si preoccupa profondamente di questo problema e sta “cercando di condurre la battaglia contro il cyberbullismo.”

La prima funzione che è stata discussa è una “modalità Away” che ti consente di disattivare Instagram durante i periodi più delicati della tua vita.

Ciò darebbe agli utenti la possibilità di abbandonare temporaneamente le attività e le notifiche di Instagram, senza dover cancellare il proprio account.

Mosseri ha anche discusso una nuova funzione “Nudge” (colpetto/gomitata) che mira a fermare il bullismo prima ancora che inizi.

Come funziona: se Instagram rileva che un utente sta per lasciare un commento negativo, l’app “da un colpetto” a quell’utente, dando loro un avvertimento prima di essere in grado di postare.

Conclusione

Le novità sono veramente tante e tutte di notevole importanza.

Alcune potrebbero cambiare per sempre l’applicazione Instagram così come la conosciamo oggi, e tutto l’ecosistema di social media marketing che vi gira attorno.

Lo sforzo della piattaforma è quello di cercare di dare più rilevanza alla creatività e ai milioni di “creator” che ogni giorno interagiscono con Instagram.

Staremo a vedere quali di queste nuove funzioni Instagram 2019 andranno in porto e quali non vedranno mai la luce del giorno.

Virality

Entra Nel Gruppo Privato Facebook

Ogni settimana Tisps su: aumentare Follower, migliorare engagement e le tue insight.

Riceverai anche la nostra guida completa per ottenere il massimo da Instagram

Virality S.R.L. | P.IVA: 03674781202 | C.F. 03674781202 | REA: BO - 537872 | C.S. 11.764,71 (I.V.) | Via Isonzo 55 | Casalecchio di Reno | Bologna | Italia | Privacy Policy